Una cosa è certa: a tutti prima o poi sarà capitato di dover fare i conti con un guasto alla propria auto. Ma come riuscire a fare una diagnosi guasti auto in maniera rapida in modo tale da capire il da farsi senza farsi prendere dal panico?

Un uomo tenta di effettuare una diagnosi guasti auto

A tale riguardo, prima di scendere più nel dettaglio, è utile tenere conto del fatto che, pur essendo vero che i guasti in questione possono essere tra i più variegati, è altrettanto vero che essi rientrano tutti in ben precise categorie facilmente riconoscibili con un po’ di esperienza. Ma vediamo di scendere più nel dettaglio e di capire quali sono le deteriorazioni più comuni e come riconoscerle.

 

Hai un guasto all’auto e non sai come fare? 

Contattaci per un intervento rapido di Soccorso Stradale a Roma!

 

Diagnosi guasti auto: ecco cosa c’è da sapere

Tra i più comuni guasti con cui gli automobilisti sono costretti a fare i conti ci sono quelli alla batteria. Sia che si tratti di un difetto di fabbrica che, molto più semplicemente, della cosiddetta batteria scarica, tutte le problematiche relative alimentazione sono a dir poco fastidiose. Ai primi accenni, la cosa migliore da fare è quella di rivolgersi ad un elettrauto per procedere alla sostituzione. Effettuare la diagnosi di guasti auto di tale tipologia non è affatto difficile. Quando, ad esempio, l’auto inizia a fare difficoltà a mettersi in moto è opportuno iniziare ad allarmarsi.

Ugualmente individuabili senza alcun genere di problema sono anche tutti i guasti a carico dell’impianto elettrico. Com’è noto, tutte le automobili moderne sono dotate di moltissime funzionalità all’insegna dell’elettronica ad ogni costo. Queste innovazioni, però, alle volte portano con sé qualche malfunzionamento che potrebbe rendere impossibile utilizzare il mezzo. Anche in questo caso, la diagnosi non è affatto complessa anche se per riuscire a intervenire è assolutamente necessario rivolgersi ad esperti del settore.

Vedi anche  Carro Attrezzi Costo

Diffusi sono anche i danni al servosterzo. Nella maggior parte dei casi, gli automobilisti sono costretti a fare i conti con un servosterzo particolarmente duro che potrebbe essere legato ad una pressione delle gomme non corretta. Tra i guasti all’auto più fastidiosi è impossibile non menzionare anche quelli a carico dell’impianto di climatizzazione.

 

Come riconoscere i più comuni guasti auto?

Assolutamente riconoscibili sono tutti i problemi relativi ai freni. Quando, ad esempio, si consumano i freni o i dischi si ha a che fare con un fastidioso rumore inconfondibile che fa ben capire quando è arrivato il momento di intervenire. A tale riguardo, è utile precisare che i freni devono essere sempre tenuti sotto controllo in modo tale da garantire la massima sicurezza a se stessi e agli altri. Guasti di varia entità possono anche vedere protagonista la frizione.Foto di guasti auto

La diagnosi dei guasti meccanici auto a carico della frizione si riconoscono quando si sente staccare la frizione eccessivamente in altro o quando si percepisce il classico “strappo”. Nonostante non siano particolarmente frequenti, anche i guasti al motore non devono essere affatto sottovalutati. I motori, infatti, soprattutto negli ultimi anni, sono dotati di sistemi tecnologici all’avanguardia e, pertanto, risultano essere particolarmente delicati.

Per quanto riguarda le altre casistiche da tenere bene a mente quando si parla di guasti alle auto ci sono quelli relativi alle sospensioni che possono essere o troppo o troppo poco rigide, generando qualche rumore strano. Anche i tergicristalli possono generare qualche problema, non garantendo la massima sicurezza in caso di pioggia. Guasti all’ordine del giorno riguardano, infine, le lici che potrebbero bruciarsi o non funzionare correttamente.

 

Vedi anche  Rottamazione auto 2019, quanto costa come funziona quando va fatto

Scegli il nostro Servizio di Soccorso stradale!

A questo punto, appare chiaro che quando si ha a che fare con le diagnosi dei guasti all’auto si deve tenere conto di una serie di casistiche facilmente riconoscibili. A meno che, però, non si abbia una certa esperienza nel settore, è sempre bene rivolgersi ad un meccanico o a un elettrauto alle prime avvisaglie. Trascurare un piccolo guasto alla propria auto, infatti, potrebbe essere a dir poco rischioso. Ciò vale sia per tutti i guasti a carico del motore che per ogni altro genere di guasto.

Procedere, ad esempio, con la sostituzione delle pasticche nei tempi giusti potrebbe prevenire l’usura dei dischi che, altrimenti, dovrebbero essere sostituiti, comportato una spesa di certo non indifferente. In sintesi, riconoscere un guasto auto ed effettuare una diagnosi è possibile anche se non si è esperti nel settore. Nel caso in cui, però, non si avesse la benché minima idea in merito a come intervenire, non si dovrà fare altro che contattare il soccorso stradale al fine di evitare di peggiorare la situazione.

Questa soluzione è la più prudente e consente di non dover fare i conti con complicazioni di vario genere. Non appena effettuata una prima diagnosi, quindi, il consiglio è di fermarsi e contattare professionisti del settore in grado di risolvere il problema presto e bene.